Alice
Lenaz

Alice Claudia Lenaz nasce in Italia ma la famiglia paterna proviene dalla Croazia. Frequenta il liceo artistico “Paul Klee” a Genova dopodiche`approfondisce per un anno lo studio del restauro pittorico nella citta`di Napoli. S`iscrive poi all`Accademia delle Belle Arti di Firenze, dove si laurea cum laude con una tesi sperimentale relativa alle connessioni fra creativita`e patologia mentale dal titolo “La scienza infelice”. Conseguito l`attestato in Belle Arti si sposta in Cina, Quingdao, e frequenta l`accademia dell`inchiostro e dell`acquerello con la Maestra calligrafa Ma-lan, ultima conoscitrice del linguaggio segreto delle donne. Dopo un anno torna in Italia e si specializza in pittura antica e icona medioevale con il Maestro Vladilsav Andrejev, docente alla Prosopon School, New York. Terminati gli studi apre una bottega d`arte, nella citta`di Gavi, piemonte. Contemporaneamente collabora come docente in numerose scuole e tiene seminari e conferenze sugli argomenti sopracitati. Dal 2015 vive in Belgio, nelle Fiandre, ed attualmente ricopre il ruolo di direttore artistico per conto di una sede della Societa`Dante Alighieri. Dal 2020 e`anche responsabile di una scuola per il restauro che ha sede in Firenze, Palazzo Spinelli e gestisce la manifestazione relativa al Salone delle Arti e del Restauro di Firenze, sede del Benelux. Alice Claudia Lenaz e`attiva anche nel campo della scrittura, redazionali sul tema della cultura, romanzi brevi e racconti. Oltre alle arti visive l`artista e`nota anche come cantante professionista, jazz, blues e cantautorale ed ha collaborato con grandi nomi della musica internazionale. Attualmente vive e lavora nel Belgio fiammingo.

Opere


L`Opera “Il profilo di Modi`” e`un olio su tela. La storia del Maestro Modigliani e`senza dubbio tumultuosa, passionale e talvolta mostra lati dolorosi, complessi. Cercavo un`immagine di profilo, che desse risalto al temperamento scarpigliato, alla direzione precisa e attenta dello sguardo. Non trovando immagini fotografiche chiare ho estrapolato le linee del profilo dopo un`attenta analisi delle immagini frontali dell`artista, al contrario abbastanza numerose. Alla base della tela emergono le sintesi della Sua ispirazione. Quel che osserva con tanta attenzione si trova al di fuori della tela. Forse una nuova musa, forse un buon blocco di pietra, forse una delle mille forme della Parigi del tempo. Un Modigliani col vento tra i capelli e con gli occhi leggermente arrossati. A volte e`passione, altre tempesta. Ho voluto dipingere le intersecazioni di queste forti correnti.

Particolare

Particolare 2