Marilisa
D'Angiò

RiLi è lo pseudonimo di Marilisa d’Angiò, illustratrice, pittrice e decoratrice di scena. Ha frequentato l’Istituto Europeo di Design a Roma. Passa il suo tempo disegnando e lavorando per il teatro. Le sarebbe piaciuto vivere a Parigi nei primi anni del Novecento, per avere la possibilità di incontrare i più grandi artisti e magari diventare una delle modelle di Modì. E le piace pensare che lui le avrebbe dipinto gli occhi.

Opere


Tecnica digitale, 20 x 30 cm Quando Modì, nel 1919, dipinse questo ritratto di Jeanne Hébuterne, non poteva sapere che stava ritraendo il mio stato d’animo di questo 2020.