Michela
Menegazzi

nasco il 21 gennaio 1969 a Cormons un paesino del Friuli Venezia Giulia in Italia. Debutto come artista quest'anno con l'arrivo del lockdown anche se fin da piccola amavo molto tutto ciò che era arte non ho potuto però frequentare nessun Istituto ad indirizzo artistico fino in età adulta quando ho avuto la possibilità di accedere ad un corso breve di un anno che comprendeva l'arte del mosaico scultura e ceramica. Dopo la fine del corso ho avuto qualche breve collaborazione e qualche piccolo lavoro su commissione, ma gli impegni familiari ed il lavoro non mi hanno permesso di continuare per quella strada. Quest'anno è stato l'anno della Rinascita grazie alla quarantena per il covid-19, ho ripreso in mano quello che rimaneva delle tessere musive e del marmo che per 20 anni erano rimaste chiuse in uno stanzino ed ho iniziato a creare nuovamente e con tutti gli scarti di materiale e delle vecchie tavole di legno ho dato vita al mio lavoro più grande "le luci di Manhattan". Da lì non mi sono più fermata continuando poi a cercare nuove tecniche di espressione a me ancora sconosciute tipo la pittura acrilica , l'acquerello e la resina epossidica. Anche se sono principiante i miei lavori sul web hanno avuto molti consensi tanto che sono stata notata da una critica d'arte che mi ha voluta nel suo blog, nella sua galleria di artisti selezionati e dove mi ha donato una recensione critica. Per il futuro spera di realizzarmi come artista professionista e di fare mostre personali, nel frattempo ho partecipato ad alcuni concorsi. michela.menegazzi21@gmail.com Instagram: michela.menegazzi

Opere


ALICE by Modigliani Mosaico, in pasta vitrea e sassolini di fiume, incollato su pannello di legno e parzialmente fugato con colla per piastrelle più colore acrilico. Verniciato poi con vernice trasparente semi-opaca per dargli un effetto vintage. Misure, 50 × 30 × 2 cm.