Franca
Coppiano

Franca è cresciuta nel Biellese, territorio di storica tradizione tessile e di millenaria/antica lavorazione della lana. Il tessile alberga nella sua memoria e ne è da sempre affascinata. Fin da bambina amava disegnare e dalla sua mamma ha imparato l’arte della maglia e del ricamo. Per anni ha confezionato i suoi maglioni jacquard e ricamato biancheria, imparando i principali punti di ricamo tradizionale. Rattoppare, rammendare, riutilizzare materiali tessili sono sempre state sue attitudini. Per i suoi lavori utilizza tessuti che ricerca con grande cura e meticolosità: stoffe talvolta pregiate, ma anche porzioni di vecchi abiti che rimandano ad antiche memorie di scarto. Raccoglie stoffe, lane, fili, elementi decorativi, nastri, passamanerie, pizzi. I tessuti e il loro accostamento ispirano la realizzazione dei suoi lavori, nell’intenzione di unire frammenti del quotidiano per restituire una nuova opportunità di rappresentazione. L’arte tessile di Franca è un mix di colori, tecniche e tessuti. Tridimensionalità delle forme e morbidezza delle superfici rappresentano la pratica muliebre del narrare. Ama rappresentare l’universo femminile con opere che ci parlano di sguardi, sentimenti e sogni, nell’ascolto della cura della vita quotidiana delle donne e nel richiamo alla loro segreta dimensione individuale. Dopo oltre 20 anni in cui ha ricoperto ruoli manageriali nell’ambito dei servizi di career transition e coaching, ha voltato pagina dedicandosi esclusivamente allo sviluppo dei suoi progetti creativi e artistici.

Opere


Tributo a Modigliani2019 tecnica: tessuto/ricamo/lana su tela dimensioni trittico: cm 40x90x4 A ispirare l’opera è il primitivismo di Modigliani con la sua straordinaria capacità di sintesi formale, la semplificazione delle figure e l’espressività immediata dei volti Il trittico replica lo stesso volto femminile interpretato, attraverso l’utilizzo di trame, colori e luminosità differenti che intendono produrre emozioni, che si rinnovano anche grazie alla tridimensionalità delle opere, espressa dalla configurazione delle teste